Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo   [Übers.]
Della architettura, della pittura e della statua — Bologna, 1782

Seite: 333
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1782/0487
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile


DELLA STATUA.

333

tra parte. Ma io lascio quelle cose alla diligentia , & alla accuratezza di chi
opera. Gioverà ancor molto il sapere il numero de le oda, & de muscoli, &
gli acro-etti de nervi . Et sarà oltre di quello ancora grandemente utile il sapere con
ciual regola noi separeremo le circunferentie, & le divisioni de corpi mediante
le vedute , da le parti che non si veggono ; come sé per aventura alcun segasse
<riu per il mezo un cilindro ritto, talmente che quella parte che ci si aprelenta
allo occhio, fulse divisa, & spiccata da quella parte, che da lo occhio noilro
non è veduta ; tal che di quello cilindro si facelsmo duoi corpi de quali la ba-
sa dell' uno , sarebbe in tutto & per tutto limile alla basa de lo altro, & ha-
rebbe una forma medesima, elsendo il tutto compreso da le medesime linee, &
cerchi , che sono quattro . Simile a quello adunque ha da elsere il notamento
o avertimento, o separamento de corpi, che si sono detti ; conciosia che il di-
segno di quella linea da la qual viene terminata la figura, & con la quale si ha
a separare quella superficie che ti si apresenta allo occhio, da quella altra che
allo occhio è nascosa , si debba fare nel sopradetto modo. Il quale disegno in-
veto di linee, sé si disegnerà in un muro, in quel modo che si ricerca al mu-
ro , rapresenterà in quel luogo una figura molto limile ad una ombra che fulse
sbattuta in elso da un lume, che per aventura vi fulse interpollo, & che la il-
luminane da quel medesimo punto de la aria, nel quale si ritrovava prima lo
occhio del riguardante. Ma quella sorte di divisione, o separamento , & quella
regola de lo avertire in quello modo le cose da disegnarsi, si aspetta più tosto
al Pittore, che allo Scultore : & di esse tratterò altra volta. Oltra di quello si.
appartiene a chi vuol fare profeslione di quella arte, sapere principalmente,
quanto ciascun rilievo, osfondo di qual si voglia membro, sia lontano da una
certa determinata positura di linee.

I

IN-
loading ...