Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo   [Übers.]
Della architettura, della pittura e della statua — Bologna, 1782

Seite: 337
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1782/0491
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
INDICE.

337

De la tot/venienti muraglia de Forti, & de luoghi som»;odi per le Viuzze

ne le Città. CAP. Vili. Jag,l)6

LIBRO QUINTO.

Nel quale si tratta de gli edifìzii particolari.

De le Fortezze, & de le habitazioni che hanno a servire per i Re, Ù" per

i Signori, & de le loro dissreutie , <b" parti. CAI3. I. 98

Del Tonico , Antiporto , Androne, Sala, Scale, Veroni, Vani, Torti dì die-
tra, Riposiili {egreti, & Stanze naseofe: & in quello che Jiano disse-
renti le case de Principi da quelle de privati ; & de gli appartati,
& infume congiunti appartamenti del Prìncipe, (sf de la {uà Donna .
CAP. II. .00

De la ragionevole muraglia del Portico, Androne, Sale da State, & da
Verno , de la Torre , & de la Fortezza , & de la proprietà de le Ca-
sé Regali, & di quelle de Principi nuovi. CAP. III. 102

De la commoda muraglia , Jito, & sorzisicameuto d' una Fortezza 0 in
Piano , 0 in Monte , & del ricinto , piano, mura , soffi, ponti, &
torri di essa. CAP. IV.
De luoghi de la Fortezza, dove i Soldati hanno a sar le guardie , & di.
ve gli hanno a ssare a combattere. De tetti dì detta Fortezza, é" e».
me si debbino assorzisicare , & de le altre cose neceffarie a la Fortezza,
e di uno Re, 0 d'uno Principe nuovo. CAP. V.
Dì che cofa Jia consertata la Repu'lica : In che luogo, & in che modo deb-
bino esser satte le Case di quei, che governano le Republicbe, <b" in
che modo quelle de Pontefici. De Tempii principali, & de mediocri . De
le Cappellette, iss de Tabernacoli. CAP. VI.
Che gli alloggiamenti de Pontefici sono i Chiofiri ; qual Jia V officio del Pon-
tesice . Quante sieno le sorti de Chiosiri, in1 dove s habbino a collocare.
CAP. Vii.
De le Palestre, Studi!, if Scuole pitblichc ; Spedali da alloggiare, iff da In-
sermi, cosi per lì Maschi, come per le Donne. G^P. Vili.
Del Palazzo principale, de Senatori, del Tribunale de le Sententie, del Tem-
pio , & del Palazzo, dove si ammimflra luflitia, & che cose vi fileno
bene, et commode. CAP. IX. no

Che gli Alloggiamenti de Soldati per terra sono dì tre sorti , & come e1
fi debbono assortìsicare , <st come altri altrimenti gli assortisicauo.
CAP: X. in

De gli alloggiamenti per terra, & da flarvi assai, & de la grandezza, de

la sorma , <b* de le parti di elfi. CAP. XI. nj

De le Navi, & parti loro, & de gli Alloggiamenti Maritimi, & loro sorti-

sicatione. CAP. XII. 115

De Commessarii, Camerlinghi, & Rìfcatìtorì pnblici ; é" di si satti Magi-
Jlrati ; a quali bisogna fare il Granaio, la Camera del Comune, la Ca-
mera dell ' Arme , il Mercato , gli Arianali, isF le Stalle ; & de le tre
sorte de le Prigioni, & del modo, luoghi, & sorma loro. CAP. XIII. 117
De li Edisicii privati, & loro differentie : de la Villa , & de le cose da os-

servarsi nel collocarla, & murarla. CAP. XIV. no

Che le Case di Villa fono di due sorti : & del collocare tutte le loro parti
commodamente appartenenti parte a gli htiomini , 'parte a gli animali,
parte a gli insir amenti, & parte a bisogni de le cose necessarie.
CAP. XV. 121

Che la indusiria del sattore di Villa si debbe effercitare tanto circa ì Besiiami,

V v ?««»•

103

105

106

io-j

log

m
loading ...