Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: XXI
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0021
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
.XXI

berti farà abbondantemente corretto, e fupplìto nel Corso di Ma-
tematica ad uso degli Architetti, che alla fine dì questa ri/lam-
pa abbiam promejfo , ed intendiamo di pubblicare .

Finalmente non mancherà chi ci accuferìt dì pigrizia , per-
chè abbiamo seguìto in parte un' antica traduzione del cinquecen-
to , pìuttofto che farne una nuova adattata allo file corrente , e
pili a portata della comune capacità degli architetti. Ebbìmo an-
cor noi alla prima un tal pensìero , e per poco non ci di/piace di
non averlo afcoltato. Disilli la fatica, che abbiam dovuto fare per
collazionare col teflo latino la traduzione del Sartoli, per pur-
garla dalla vecchia ortograsia, e da quegli idìotìsmì tofani, che
ora neppure in Tofana si tifano, per riordinarla insine, e rìfchia-
rarla in tanti luoghi o non bene ìntefi', o male efpress dall'anti-
co traduttore , per poco agguaglia la satica, che ci farebbe cosiata
lina nuova traduzione , Contuttocìò noi abbiamo ìntesi , nel con-
sermare il sondo della traduzione del Cartoli, dì conservare all'o-
pera una certa aria dì antica gravità, e maesià consacentc/i ali
importanza delle materie , che vi si trattano ,- e allo file del te-
jlo ; ed abbiam creduto dì dover sare in certa guifa come gli an-
tiquari sanno, allorché capita loro alle mani una qualche belld->
medaglia , o qualche altro pregevole pezzo dì antichità , che la pu-
liscono folo dalla ruggine, e dalle brutture tanto quanto bafta per
renderle vìsibili, e leggìbili, ma si guardan bene dallo sogliar-
le dì quella veneranda patina , che i siecoli vi hanno imprejja sio-
sra . Ed ecco di quanto vi volevamo avvertiti, benigni lettori, per
rendervi buon conto del noflro operato. Vivete filici, e savorite
la no/Ira imprssa .

LEON
loading ...