Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 26
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0052
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
dire, che Roma a' tempi suoi si era alzata di colli, per i fre-
quenti incendj . Ma noi veggiarao quella medesima io questi tetn-
. pi esser quasi tutta sotterrata dalle rovine , e dalle immondezze.
Io ho veduto nel ducato di Spoleto un antico tempietto, porlo in
piano , sotterrato pure in gran parte > per 1' alzarvisi che ha fatto
•il terreno, distendendosi quella pianura sino sotto i monti. Ma
a che racconto io quelle cose, che accadono sotto i monti.5 Lun-
go le mura di Ravenna quel nobile tempietto, che ha per tetto
una tazza di pietra di un pezzo solo, ancorché sia vicino al ma-
re , ed assai lontano da' monti, è Sotterrato più che la quartaj
parte nel terreno per l'ingiuria de' tempi. Quanto questo pog-
getto debba esser alto in ciascuna pianta si dirà a suo luogo ,
quando non sommariameute come qui, ma più distintamente di
ciò tratteremo .

Dee certo ciascun silo esser fatto o dalla natura, o. dall'ar-
te saldissimo ; e però io penso che si debba primieramente fare
a modo di coloro , che ammoniscono che noi esaminiamo con-,
una, o più fosse lontana T una dalla altra quanto vaglia , o sia
buono il terreno cols edere (besso , o raro , o tenero a reggere
il peso della muraglia . Imperocché sé l'edificio si porrà in col-
lina, si dee avvertire, che le parti di sopra coli' aggravarli non
(cingano , o che le parti di sotto , sé per sorte si movessero ,
non si tirino 1' altre dietro. Io vorrei ili somma che questa par-
te dell'edificio , che ha ad essere base a tutta l'opera fosse fermis-
sima, e da tutte le parti grandemente fortisicata . Se il sito sarà
nella sommità di un monte, o ivi si dovrà aver ad alzare da_j
qualche banda , ovvero {pianando la punta del monte , si avrà
a pareggiare. Qui è da co'nsiderare, che noi dobbiamo elegge-
re di far quello , ( avendo pur rispetto alla dignità ) che si possa
fare con minore, e più modesta spesa e fatica, che sia possibi-
le . Forsè sarà a pròposito (pianare una parte della cima, ed una
parte del pendio rialzare . Per lo che fu molto saviq queir ar-
chi-
loading ...