Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 113
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0139
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
DELLE O P E R E . ijj

fri......—**""***—SjSSS^——-■—■^— , yo

re materia atta e gagliardissìma. Questo penso io che principal-
mente si debba osservare, cioè tirare per tutto l'andamento del-
la muraglia le incominciate sila ugualmente , e non con disegua-
glianza alcuna , fìcchè erta sia da mano, delira di pietre grandi,
g da sinita di piccole; perciocché dicono che la.muraglia per
1' aggiunta di nuovi peli si serra infìeme , e la calcina nel rasciu-
garsi per il troppo aggravamento non fa presa ; onde è di necessi-
tà , che nel!' opera Lì scuoprano var; difetti . Io non ti vie-
terà già, che tu facci la corteccia di dentro insieme con tutta la
facciata del muro di pietra più tenera ; ma facendo qual cortec-
cia tu vuoi o di dentro o di fuori:, essa si dee tirare in modo
che sia diliesa e finita , secondo la sua linea ed il suo piombo .
La sua linea sarà quella , che corrisponderà dappertutto al dise-
gno della pianta, talmente che essa in veruna delle sue parti non
sporga infuori, né in alcuna si tiri indentro , non sia in alcun_,
luogo a onde , né in alcun luogo non diritta e bene adattata,, e
perfettamente sinita. Se nel murare, e mentre che la muraglia è
fresca tu l'arriccierai, ti avverrà dipoi, che qualsivoglia intona-
co o imbiancatura che tu vi aggiugnerai .sarà un lavoro da non
consumarsi mai.

Due sono i generi de' ripieni ; 1' uno è quello , mediante il
quale si riempie il vano che resta tra le cortecce , di calcina
e pezzami alla riufusa; e l'altro quello , mediante il quale con
pietre ordinarie , ma rozze, murano piuttosto che riempiono.,
L'uno e 1' altro si vede che è fiato trovato per risparmio ;. poi-
ché si mette ogni minuto e piccolo sasso in questa parte dello
mura. Ma sé avverrà che vi sia abbondanza di pietre grandi e
riquadrate , chi sarà quello che spontaneamente si voglia servire
di pezzami, e di minutami.' Certamente in questa sola cosa sono
differenti le oliature delle muraglie da' sinimenti, che lo spazio fra
l'una e l'altra corteccia diquesti, si riempie di qualsivoglia (prezzato
e guasto sano , quali come con opera ammassata a caso , e tu.mul-

S 2 tua-
loading ...