Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 135
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0161
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
DELLE OPERE Hj;

«___.__'—~"—*** *———""~*1*""*— I **>

più coloro , i quali in fare tali opere , procurarono che con_>
quell'arte che le pietre si collegano nelle mura, con quella me-
desima • ancora in quelli lavori le cornici di sotto si colleglli-
no colle cornici di Copra vicine : e gli archi ancora si colleghino
in moltissìmi luoghi , e massime Ce non vi sarà copia di arena
di cava, o sé la muraglia si porrà espofla a'venti marini o austra-
li. Potrai ancora volgere senza alcuna armatura la tribuna a [pic-
chi ; purché tu volga dentro nella sua fiessa grossezza una cupola
a mezzo cerchio perfetto . Ma qui hai tu bisogno grandissìmamen-
te di legature , colle quali tu leghi strettissimamente le parti più
deboli di ess'a alle parti più stabili e ferme . Ti bisognerà nien-
tedimeno aver merlò sotto la prima, o sotto le prime fila di pie-
tra, che tu avrai murate 9 alcune spranghe o perni non gravi i
a' quali poiché le fatte sila avranno fatto la presa, tu raccoman-
di tanto di armatura , che sia ballante a sostener le sila , chej
vi si debbono porre Copra, di altezza di alquanti piedi, sino a
tanto che esse facciano la presa ; e dipoi quando quelle sila
avranno fatto la presa , potrai trasporre quelli ordigni o a;'uti
dell' armatura in tutti le altre sila a sinire le parti di Copra»
sino a tanto che tu sinisea 1' opera del tutto .

L' altre volte, quelle a /pigoli , e Umilmente quelle a bot-
te è di necessità, che si tirino con qualche armatura portavi sot-
to ; ma io vorrei che le prime sila e le tefle de' loro archi si
piantassero sopra saldissime Cedi . Né mi piacciono coloro , che
innanzi tratto tirano in alto tutte le mura , lasciando Colamente
murati i peducci de'capitelli, Copra de'quali dipoi a certo tem-
po gettano le volte ; opera che è veramente debole , e che non
dura . Perlochè Ce faranno a mìo modo , getteranno quelle volte
insieme colle fila delle mura , alle quali esse si appoggiano uguale
mente, acciocché tal lavoro con più ferme legature che è pos-s
Cibile, diventi come tutto d'un pezzo . I sianchi rimarli fra.»
gli archi delle volte,: e il diritto delle mura alle quali s' appog-.

X giano
loading ...