Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 146
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0172
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
14*

DELL' ARCHITETTURA

..DI

LEON BATISTA ALBERTI.
LIBRO Q^U ARTO

DELLE OPERE IN GENERE

CAPO I.

Che gli edisicj > » sieno fiati fatti per la neceffìtìt della vita , o
per V opportunità de' bisognì, o per diletto, furono nondimeno
tutti ordinati per-cagione degli uomini. Bella -varia dìvisione_j
delle repubbliche prefj'o dherfe nazioni ; che V uomo per la ra-
gione , e per la cognizione che ha delle arti è disserente dalle
befiie , perlochè fi cono/ce disserenza e dìverfith, fra gli uomini,
e parimente fra gli edisicj .

' Cosa raanifesta , che gli edific; sono flati fatti per ca-
gione degli uomini. Si limitarono essi da principio a_j
fare un'opera, mediante la quale difendettero sessessi,
e. le cose loro da tutte le male qualità de' tempi. At-.
tesero dipoi ancora, che non solamente le cose , che fossero ne-
cessarie alla salute loro , ma inoltre tutte quelle , che giovassero
a qualsivoglia espediente comodità, non si lasciassero in maniera
alcuna indietro . Avvertiti cosi ed allettati dall' opportunità del-
le^cose, pattarono in seguito a cercare il modo di fare gli edifi-
cj talmente , che con essi potessero adempire i loro diletti e 1
.' ? t loro
loading ...