Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 159
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0185
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
DELLE OPERE IN GENERE ijp

circuito delle mura , bisogna considerare la regione all' intorno ,
e dove i venti avranno campo più aperto, alzare da quella banda
le mura, dietro alle quali abbia a passare detto fiume . Neil' al-
tre cose farà a proposito quel che tengono i naviganti, cioè che
i venti per lor natura sogliono seguitare molto il sole . I medici
dicono , che le aure orientali della mattina sono più pure , e
quelle della sera più umide ; e per l'opposto le aure occidentali
a! levar del sole sono più spesse, ed al tramontare più leggiere.
La qùal cosa, sé così è, non saranno biasimate quelle città, nel-
le quali il fiume entrerà verso levante ed uscirà verso ponente ;
perciocché quell'aura o venticello che si leva col sole , o man-
derà-via i vapori suori della città, sé alcuni ve ne saranno catti-
vi, o nel suo arrivare non li accrescerà punto . Finalmente vor-
rei piuttosto che i fiumi, i laghi e sintili si tìendesfero verso bo-
rea che verso ostro , purché la terra non sia porta a ridossb di un
monte, che è il peggior sito che esier possa. Lasciando le altre
cose che abbiamo dette di sopra, li sa che ostro è molto grave,
e di natura tardo, talmente che piene le vele delle navi della sua
gravezza, quasi come oppresse da un grahdilììmo peso si asfonda-
no ; ma borea per lo contrario par che faccia e il mare, e lej
navi leggiere . Pure qualunque di questi è bene che ti stia lonta-
no , piuttosto che riceverlo dentro tale, che batta le facciate del-
le mura. Biasimano grandemente que'fùimì, che corrono fra ripe
molto scoscesi con gran fondo sassoso ed ombroso, perciocché lo
acque sue sono nocive a bere, e 1' aria sopra vi è mal sana.

Oltre a questo il porsi lontano da' stagni e paludi d' acque
morte e fangose, è certo cosa da uomini sav; e considerati. Ol-
tre le infermità dell' aria , che in questo luogo si accozzano ,
hanno certo per natura limili luoghi, oltre a tutti i fastidj dellaj
fiate , come sono fetori, pulci ed altri schisi animali, e limili,
che quando tu penti che l'aria vi sia purgatissima e nettissimà,
non vi manca mai quel che abbiam detto , che interviene nelle
A a piana-
loading ...