Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 164
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0190
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
i<?4:

LIBRO Q_ U A R T O

mura della città. Nientedimenoacconsento a Platone ; che (ia_>
naturalmente qualunque città in ogni:momento esposta a' pencoli
d'esser fatta soggetta ; poiché dalla natura o da'cornimi degli
uomini è dato ,. che nessuno né in pubblico, né in privato abbia
mai pollo termine all'ingordo desiderio di 'avere-e;di possedere
più di quello che possiede ; doride principalmente è nàta ogniniw
giuria d'armi . Sicché chi negherà che non si debbano aggiugne-
re guardie a guardie , e fortificazioni a fortificazioni, secondò che
altrove abbiàm detto ,'■ ' . , : .

Quella città sarà più di tutte 1' altre capace, che sarà ton-
da . Sicurissìma quella che. sarà cinta di- mura piegate or inden-:
tro, ed ora infuori:, come dice Tacito, che era Geròsolìma;;
poiché tengono per fermo che non si polla senza pericolo entra-:
re fra due .parti.che sporgano insuori , né con certa sperànza si,
pollano agli angoli accollar le macchine da guerra. Avvertiremo!
nientedimeno di pigliar le comodità, che ci si offeriscono a benesi-:
ciò di elso cartello o terrà ; ciò che abbiam notato aver fatto gli
antichi , secondo l'opportunità , è secondo la riecessità de'luo-
ghi. Conciosiachè Anzio , antica città de'Latini , abbracciando il>
seno del lido, siccome apparisce dalle reliquie delle antiche ro-
vine, dimostra esiere fiata molto, lunga. Il Cairo sui Nilo, dico*
no ancora che sia molto lunga . Palombrota. città dell'India itu
Grasj, scrive Megastene che fu lunga-sedici miglia , larga tre ,■
e distesa a seconda del fiume . Il circuito delle mura di Babilo-
nia , dicono che fu quadrangolare ; e Memfi, dicono che avesse
le mura fatte a modo della greca lettera A . Finalmente qualun-
que disegno dì circuito tu approvi, Vegezio pensa che sia abba-
stanza per necessità della cosa, sé tu farai le mura tanto larghe,
che due soldati armati dandovi alla difesa , possàno incontran-
doli l'un l'altro passare facilmente senza alcun impedimento ;
e sé saranno tanto alte, che accollatevi le scale non vi si pos-
sa salire , e sé si faranno con calcina, e nel murarle tanto so-
de, che non cedano agli arieti ed alle macchine . Le
loading ...