Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 165
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0191
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
DELLE OPERE I N G E N E R E i«5

- ; , Le macchine da guerra sono di due sorti : ve ne ha di quel-
le , colle quali percuotendo e battendo si gettano a terra le mu-
raglie ; ed altre, mediante le quali , accodandoli alle mura si
scalzano esse per di sotto e si rovinano . Provvederassi all' une ed
all'altre in gran parte., non tanto con un muro quanto con una,
fossa. Non lodano la muraglia che non è fondata sin sotto 1' ac-
qua, e sopra di un saldo massb ; e vogliono che vi sia una fossa_>
oltre modo larga e profonda , .la quale impedisca alla ■ testuggine
andante e alla torre, o a limili altre macchine il poterli accorta-
re alle mura ; e ritrovata 1' acqua o il satto, sarà certo fatica inu-
tile il volervi far sotto mine . Disputasi fra gli uomini di guer-
ra, qual sia più utile C.osa ,■ o che i fossi stieno pieni d'acqua,
ovvero asciutti; e risolvono che primieramente si debba provve-
dere allo star sano degli abitanti . Dipoi lodano assai que' fossi ,
ne' quali sé per l'impeto del trarre, vi sia dentro caduta cosa
alcuna , quefla si possa levar via in un subito , purgando detti fos-
si agevolmente ; acciò quindi ripieni non ne preflirto la via ai
nemici.

CAPO IV.

Delle mitra, 'merlature, torri, cornici , e porte,
e loro legnami .

MA torniamo, alle mura . Gli antichi vogliono che con un.,
intervallo srapposto di venti piedi facciansi due mura, o
fra loro vi si getti la terra che si cava da' fossi e pestisi con stan-
ghe . Si tirino poi quelle mura, di maniera che dal piano della
città quasi-per gradi si possa montare per un dolce pendio sino
alle merlature. Altri dicono, che la terra che si cava da' folli si
metta fuori della muraglia oltre a'fossi , acciò serva per argine ,
e che dal fondo de'fossi s'inalzi un muro tanto grasso, che ga-

gliar-
loading ...