Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 191
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0217
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
DEGLI EDIFICI PARTICOLARI "jpl

debbano porre, acciocché ciascuua , secondo il bisogno , vi stiaj
agiatamente.

Il portico ed il vestibolo si adornerà dall' entrata ; e l'entra
ta sì dalla strada, verso la quale stà aperta, sì ancora dalla mae-
stà dell'opera, colla quale sarà eseguita . Le' danze poi da man-
giare più addentro, e quelle dove s'hanno a riporre le robe, si
debbono collocare in luoghi atti, acciocché le cose , che vi si
hanno' a riporre , vi si mantengano sané, avendovi aria , venti e
soli convenienti ; e sieno, disposte secondo i bisogni, e distinte dì
maniera, che nel conversare, o de'forestieri o degli abitanti pro-
prj , non diminuiscano a quelli la dignità , la comodità ed il di-
letto , e non accrescano neppure a quelli il desiderio e la sete di
casa non conveniente. E siccome il mercato e le piazze.nella cit-
tà non debbono essère in luoghi riporti, o nascosi o siletti , maj
in luoghi aperti, e quali nel mezzo, cosi nelle case ancora la sa-
la , l'atrio e lì altre cose Amili, debbono essere di maniera in..
luoghi comodi, che tutte 1' altre membra vi corrispondano esat-
tamente . In quelle debbono terminare i vani delle scale e de' ve-
roni; in quelle ancora i luoghi, dove que'.di casa salutano ed in«
contrailo gì' invitati.

Non dee la casa avere sé non un'uscita , acciocché senza.)
saputa del portinaro non polla alcuno entrare e portar fuori cosa
alcuna . Guarderemci ancora che i vani delle sinestre e degli uscj
non sieno esposti né a' ladri , né a' vicini , acciocché non inter-
rompano, veggano,o conoscano quel che si faccia in casa, o quel,
che vi si porti . Edisicavano gli Egizj le case private di manie-
la , che di fuori non apparivano finestre. Desidererebbe forsè al-
cuno avere una porta di dietro, perla quale si conducessero den-
tro le raccolte portate , o dai carri o dalle bestie, acciocché la
porta principale non s'imbrattane, e vi aggiugnerebbero un'altra
porticella più segreta ., per la quale senza saputa della famiglia >
i! padrone solo potesse ricevere dentro i cavalieri segreti, e quei

E e «he
loading ...