Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 198
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0224
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
IJÌ LIBRO QUINTO

due o tre suoli di larghissime pietre ; acciocché chi vi è all' as-
sedio , facendovi forsè sono mine o trincee , non vi possa entra-
re di nascoso . Il resso della muraglia si dee alzare altiisima,
saldisiìma e grossissìma , sino agli ultimi cornicioni ; acciocché
si possa gagliardamente rispinger l'impeto delle cose tratte dalle
macchine, e per quanto noi polliamo , non vi si possa giugne-
te con scale , o agguagliare con argini. Le altre cose si faccia-
no non in altra guisa, che delle mura delle città dicemmo. Po-
tentissìmo mezzo sarà veramente nel difendere le mura, o d'una
città o d' una fortezza, sé tu avrai cura , che il nemico sopra
ogn' altra cosa non ti si possa accodare senza suo pericolo . Que-
sto si otterrà con fare i folli larghi e profondi , come dicemmo ;
ed ancora con lasciare nascose sotto le balestriere nella grossezza
d'esso ricinto stabilite fessure ,-> dalle quali mentre che il nemico
si cuopre collo seudo dalle offese che gli vengono di sopra, pos-
sa esser ferito per sianco da quella parte che gli retta seoperta .
Quello modo di dìfesa è sopra tutti il principalissimo . Quinci
pigliano occasione pili iicura di ferire il nemico , danneggialo
più d' appresso , e raro traggono indarno al nemico , il quale non
può difendere la sua corporatura dappertutto ; e sé la saetta passa
senza offendere il primo, incontrerà 1' altro, e talvolta ne ferirà
uno, e due, e tre , Quelle cose, che di sopra si avventano-, non
si gettano senza pericolo ; perchè appena colgono uno, il quale
le può prevedere , e con poco schivarle » e con ogni piccola rotella
ributtarle .

Se la fortezza sarà sulla marina vi si debbono ficcare attorno
pali e sallì , perchè il guado non sia sicuro , e le macchine da
guerra di su le navi non vi si possano accodare . Se sarà sulla pia-
nura , si dee cerchiare d' una folta d' acqua : ma acciocché essa
non vi si marcisea , e produca cattiva aria , si dee cavar sino a
tanto che si trovi 1' acqua viva . Se sarà in monte si cerchierà di
precipizj, e dove ci sarà lecito ci serviremo di tutte quelle cosfe

jnsie-
loading ...