Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 223
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0249
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
DEGLI EDIFICJ PARTICOLARI 223

spesse e diritte ; di maniera che il nemico non vi potette muovere
sopra il piede senza rimanerne ferito , e per lo contrario quando
bisognasse, in poco spazio di tempo , si potesse levar via qualsi-
voglia siffatta offesa : ma non è qui luogo da volerle riandare ,
balla die io ne abbia avvertito i buoni ingegni . Oltre di que-
llo trovai un modo col quale poteva!! con un leggiero colpo di
martello mandar sossopra tutti i tavolati, e tutta la moltitudine^
che vi fosse salita sopra; e poi ih un subito con poca fatica rimet-
tere in sello il tutto, secondo il bisogno.

Neppure dirò quelle cose che io.andai invelligando per af-
fondare ed abbruciare le navi de' nemici , e per disperdere ed
ammazzare con morte miserabile la ciurma navale . Di esse sé ne
parlerà sorsè altrove. Ma non si Iascì però indietro , che deelt
variare la lunghezza, I' altezza e la grandezza de' navigli secondo
i luoghi. Nel mar maggiore fra gli tiretti dell'isole , i navigli
che hanno le carene larghe, e de'quali non puoi fare a tuo mo-
do sé non con gran numero di uomini, si trovan male, quando i
venti' sono gagliardi più che il dovere : per lo contrario alle co-
lonne d'Ercole dove il mare si allarga, i navigli che hanno le
carene llrette vi si sommergono .

Appartieusi ancora alle cose navali il difendere il porto , 0
impedirlo . Quello ci verrà fatto agevolmente, con avere affon-
data qualche grandisiìma macchina , e con aver fatto attraver-
so o argini , 0 portevi catene, o altre limili cose , delle qua-
li trattammo nel libro di sopra . Vi si ficchino pali, vi si gettino
salli e vi si affondino cassè di tavole e cede di vimini ripiene di
cose gravi. Ma sé la natura del luogo 0 la grandezza della spe-
sa non comportasse quello, come per esempio , sé vi fosse una_j
fanghiglia che lì muovesse sempre » o un' altezza troppo profonda,
farai in quello modo . Affonderai molte botti congiunte insie-
me con travi e piane per diritto e per traversp, collocandovi
puntoni e becchi, sicchè sporgano infuori verso i nemici, più che

I i si può


loading ...