Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 240
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0266
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
24.0-

tIBRO Q_ U I N T 0

pre è illustrato , è molto bello a vedere. I monti a levante, ej
cosi quelli a ponente ti daranno le ore innanzi giorno sredde , e
l'aurora rugiadosa , sé ti saranno vicini; ma amendne, sé ti sa-
ranno alquanto lontani, saranno HetiUìmi . Similmente e i siumi,
e i laghi non son comodi quando ti sono troppo appresso , né
piacevoli sé troppo lontani ; e per Io contrario sé la marina ti è
lontana mediocremente vi sono soli e vénti cattivissimi ; ma quan-
do ti è vicinisiìma t'offende meno, poiché vi persevera un'aria
più eguale . Da lontano vi è ancor quello che è cosa graziosa ,
e che accende il desiderio di sé stessa. Importa nientedimeno daj
qual parte del cielo ti si.dimostri ; poiché sé tu hai la marina
aperta da mezzodì, ti abbrucia, sé da levante t'inumidisce , sé
da ponente ti fa 1' aere caliginoso , sé da settentrione ti dà freddi
grandinimi.

Dal cortile si entrerà nelle sale , che saranno secondo il bri
sogno de' tempi alcune buone per la siate , alcune per 1'.inver-
no, ed altre, per dir cosi, per i mezzi tempi . Le sale per làj
siate vorrebbero acque e verzure di giardini ; quelle per l'inveri
no dovrebbero esser calde , ed avere i cammini. Le une e lo
altre vogliono esser grandi, allegre e delicate . Sonovi indizj,
per i quali facilmente ci pervaderemo , che presso gli antichi vi
furono i cammini , ma non come i nostri , perciocché egli è
un.detto antico che dice che fumicano le sommità de'tetti. Que-
llo medesimo, eccetto che in Toscana ed in Lombardia , veg-
giani; noi che si é osservato sino a' tempi nostri per tutta l'Italia,
che non vi era alcun cammino colla cappa che uscissé sopra i
tetti. Dice Vitruvio che nelle sale d'inverno non è cosa utile il
dipingere leggiadramente le volte , perchè dal fumo del suoco,
e dagli spessi lumi {i guadano. Anzi tingevano la volta sopra il
focolare con inchiostro , acciocché quello scuro fattovi dalla piti
tura paresse prodotto dal fumo . Altrove osservo che essì tisavano;
legne purgate , e che foriero senza fumo, le quali si chiamavano.
■I car-
loading ...