Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 259
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0285
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
DEGLI ORNAMENTI 159

modo stassero bene quelle da delira con quelle dalla sinistra , le
diritte colle giacenti , le vicine colle lontane , aggiunse , levò
via, ragguagliò le maggiori alle minori, le limili alle dilsimili,
le prime alle ultime , sino a tanto che conobbe chiaramente:,
che altra cola li lodava in quegli edisicj che aveano ad invecchia-
re , ed erari podi come per (lare in eterno , ed altra in quelli ,
che si fabbricavano per non avere a servire quali ad uso alcuno,
riè fatti erano per alcuna grandezza 0 maestà. Quelle cose fece-
ro i Greci.

V Italia ili que' suor principj avendo solo riguardo alla par-
simonia , giudicava che negli edificj dovettero solamente esservi
le membra necessàrie come negli animali . Perchè siccome ver-
bigrazia nel cavallo, di rado avviene che elso non ila comodisiì-
mo a quei bisogni, per i quali si loda la forma delle sue mem-
bra , così pensava che la grazia e la bellezza non si trovalse mai
separata o esclusa dalla comodità de' bisogni. Ma acquiitatosi poi
l'impero del mondo, ed ardendo,di desiderio non meno che la
Grecia di adornare sé, e la sua città , innanzi che passassero tren-
ta anni , la più bella casa della città di Roma , non che otte-
nerle il primo luogo, non ottenne neppure il centesimo ; ed ab-
bondando di una incredibile copia d'ingegni , che in tal cosa
si esercitarono , trovo che ih Roma si trovarono ad un trattò in-
sieme settecento architetti, l'opere de' quali per i meriti loro ,
a gran pena lodiamo tanto che badi ; e contribuendo le forzej
dell' impero abbaflanza a qualsivoglia maraviglia di fabbriche ,
giunsero a segno che un certo Tazio , spendendo solamente del
suo, donò a que' d'Oblia fiufe murate con cento colonne Numidi-
che. Essendo le cose di quella maniera , piacque loro di congiu-
gnere la grandezza de' potentissimi Re, insieme cols utilità anti-
ca , di modo che la poca spesa non detraesse cosa alcuna all' uti-
lità, né l'utilità perdonarle alle ricchezze, e si aggiugnesse ad
amendue tutto quello s che arrecala seco delicatezza 0 venustà.

Final-
loading ...