Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 271
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0297
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
DEGLI ORNAMENTI 271

OL ' ■"""..................."......*'......-"""■"■■"—""—■■■—"—■»—»-3<5

tagene suo sigliuolo condulsero in Efeso colonne ed architravi,
preso il modo dal cilindro, col quale gli antichi intignavano a pa-
reggiare il terreno ; poiché impiombarono in ciascuna delle tede
delle pietre un perno di ferro che niciva fuori, e serviva per fu-
so , e misero ne' detti perni di qua e di là alcune ruote tanto
grandi e tanto larghe, che dette pietre flavano sollevate sopraj
di esiì perni ; e dipoi col girare delle ruote furono smosse e por-
tate via. Dicono che Chemroinio Egizio nel far la piramide per
essere opera alta più di sei ottavi di miglio, condurle quelle pie-
tre grandissime l'una sopra l'altra cols avervi fatto di mano irL
mano monti di terra . Scrive Erodoto , che Cleopa figliuolo di
Rasinite avea lasciato dal lato di suori in quella piramide, nei
fare la quale impiegò molti anni centomila uomini, certi gradi-
ni , su per i quali con piccoli legni, ed insirumenti adattati facil-
mente si .conducevano le grandissime pietre . Trovati scritto an-
cora oltre di quello., che in alcuni luoghi furono sopra grandissi-
me colonne porti architravi di pietra di smisurata grandezza in-.
quello modo. Sotto detti architravi appunto nel mezzo vi met-
tevano due .bagiuoli attraverso che si toccavano F un V altro ;
dipoi all' una delle tede degli architravi appiccavano una molti-
tudine di'celie piene di arena, per l'aggravio e peso dello
quali E altra teda ove non erano celle si ibllevaue in aria , ed uno
de' bagiuoli ne restasse senza peso alcuno . Levate quindi le ce-
flfi , e messe all' altra testa già sollevata in gran quantità , aven-
do prima però tolto il bagiuolo , che era senza peso , mette ri-
dovi'-solto da quel lato che si poteva altri bagiuoli più alti , tu
così seguendo a vicenda, venne lor fatto che quali a poco a poco
detta pietra vi satine a sua polla . Quelle cose raccolte cosi bre-
vemente lasciamo che si posiano imparare più a lungo dagli autori
che ne scrisiero.

Finalmente secondo l'ordine dell'opera nostra, bisogna rac-
contare succintamente alcune poche cose , che fanno al nofiro

P p prò-
loading ...