Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 276
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0302
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
%16 LIBRO SESTO.

del ferro, daranno certamente araendue le tede del dardo scam-
bievolmente uguali e bilanciate ; ma sé per avventura la teda del
ferro sarà più grave, l'altra dell'impennatura sarà superata. Non-
dimeno in elso dardo si troverà un determinato luogo più vicino
alla teda più grave , nel quale riducendo tu il laccio i peli subi-
to si bilanceranno 1'un l'altro; e qnedo sarà quel punto nel qua-
le il raggio maggiore sopravvanza tanto il minore ,. quanto il pe-
so minore è avvanzato dal maggiore . Imperciocché coloro, che
vanno dietro a quelle cose , hanno trovato che i raggi disuguali
si aggiufiano con peli disuguali, purché i numeri delle parti, che
si moltiplicano insieme dal raggio e dal peso del lato dedro ,
corrispondano ad altrettanti contrai'; numeri del lato linidro ; Ac-
che sé il ferro peserà tre , e 1' impennatura due , il raggio che
è dal laccio al ferro , bisogna che sia due , e quello che è dal
laccio all'impennatura , bisogna che sia tre; acciocché corrispon-
dendo quedo numero di sei all' altro sei di pari , aggradate le
ragioni e de'raggi, e de' peti, diano questi bilanciati e pari. E sé
i numeri non corrisponderanno , non daranno pari, ma l'un capo
alto, e 1' altro bado .

Non vuò lasciare indietro, che sé dal medesimo laccio alle
tede saranno i raggi uguali, mentre che si gireranno le tede fa-
ranno nell' aria cerchj uguali ; ma sé detti raggi non saranno
uguali dilegueranno ancora cerchj disuguali . Dicemmo che lo
ruote si fanno di cerchj .Dunque sé due contigue ruote mede in
un sol perno si muoveranno di un solo e medesimo moto, tal-
mentecchè mossa 1' una , 1' altra non si dia , e dandoli 1' unu
1' altra non si muova, conosceremo dalla lunghezza dei raggi in
amendue che. forza sia in qualunque di esse : la lunghezza dei rag-
gi , bisogna che tu la prenda dal punto di mezzo del perno . Se
queste cose s'intendono abbadanza, la regola di siffatte macchine,
che noi cerchiamo è, assai maniseda, e massìme delle ruote e del-
le manovelle .

Nelle
loading ...