Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 298
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0324
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile


X I B R O ; S E ;S -T O

=»o

delle dodici , e il diametro di esso ritiramento sarà minore del
diametro maggiore dell' aggetto, la nona parte di esso . Dipoi ti.
rerai la linea piegata come t'insegnai a tirare lì altra di sotto. Ul-
timamente poi disegnati nel tuo disegno gli aggetti, i ritiramen-
ti , le piegature e il diametro del ventre, tirerai una linea retta
dalla testa del ritiramento di sopra , e così dal ritiramento di Cot-
to al diametro del ventre , ed in quello modo con questo dise-
gno sarà finita la linea che noi chiamiamo centina della colonna,
secondo la quale linea farai un regolo, col quale gli scarpellini
possano sinire, e dai' forma alla colonna . La superfkie da pie.
della colonna, sé la colonna sarà tonda bene ad angoli uguali dai
■nwimimm piombo del mezzo, si aggiunterà benissimo con girare un gran com-
tav.VII. passo che sia appuntato nel centro del cerchio della superficie della
rio. 3. colonna da capo. Quelle cose non ho io trovato che siéndrferitte
dagli antichi, ma le ho notate con diligenza e studio dalle opere,
de' buoni maestri. Le cose che Seguiteranno , apparterranno per
la maggior parte a' modi di siffatti disegni, e saranno cose molto
degne ed utilissìme per delicatezza de' pittori .

DELL' AR-
loading ...