Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 323
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0349
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
DEGLI ORNAMENTI DE'TEMP] 313

tro della pianta della colonna , e i Dorici da principio 1' ordinalo- »—«-—■'
no in quella maniera . Fecero la base alta per la metà della gros- tav.IX.
sezza della colonna da basso, e vollero.che il dado fosse da ogni riG.1.2.
banda largo quanto un diamettro e mezzo della colonna da basso
al più , 0 almeno un diametro e un terzo . Divisero 1' altezzaj
di tutta la base in tre parti, una delle quali ne adeguarono all'al-
tezza del dado . Fu adunque 1' altezza' di tutta la base tripla^
dell' altezza del dado , e la larghezza del dado ancor tripla^
dell' altezza della base . Oltre al, dado divisero il retto della
grossezza della base in quattro parti, delle quali la parte di so-
pra assegnarono al toro di sopra . Di nuovo quel che rimane-
va fra il toro di sopra, e il dado di sotto lo divisero in duo
parti , V una delle quali dettero al toro di sotto , e 1' altraj
di sopra scavarono per cavetto che reilasse soppressato da un_j
toro e dall' altro . 11 cavetto è fatto dì un canale incava-
to, e di due intaccature che cerchiano attorno attorno il cavet-
to ; all' intaccatura assegnarono la settima parte, ed il redo in-
cavarono .

In ogni edisicio dicemmo, che bisogna avvertire, che quel»
le cote che si murano posino sui sodo . Non sarà sodo sé il tuo
piombo cadendo dal pie della polla pietra troverà nel tuo diritto
alcun vuoto di aria, o alcun vacuo ; e perciò nel fare i cavetti
ebbero considerazione di non li cavare tanto addentro, che nello
scarnarli troppo offendessero i diritti delle pietre , che vi si avea-
no a piantar sopra . I tori usciranno fuori per la metà della loro
grossezza e un ottavo più ; e il maggiore aggetto del cerchio del
toro cadrà appunto sui' piombo del dado. In quello modo dise-
gnaronò i Dorici le loro bali .

Agli Jonici piacque 1' altezza come quella de' Dorici, ma-s IAV. IX.
raddoppiarono i cavetti, e misero due tondini in mezzo a'cavet- ne 3.
ti'. Fecero adunque le basi alte per la metà della grossèzza del-
la colonna da piede , e divisero quelli altezza in quattro parti,

una
loading ...