Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 354
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0380
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
elsa tribuna ; ed alla larghezza della nave causidica si adegue-
ranno {blamente tre parti. Le mura delle balìliche non saranno
grolle come quelle de' temp; ; perciocché esse non deggiono reg-
gere i peli delle volte, ma solo le travi è » cavalietti de' tetti.
Faccianiì adunque grotte per la yigetìma parte della loro altez-
za, e facciami alte {blamente una volta e mezza per quanto è la
tua larghezza dinanzi, e non più mai in alcun luogo . Nelle can-
tonate delle navi da palleggiare escano pilastri fuori del vivo del
muro con disegno per il lungo del muro, secondo 1' ordine del
colonnato, grossi non meno che per due, né più che per tro
grettezze di quel muro . Sonovi ancora alcuni , che per fate
1: edificio più gagliardo mettono un pilastro nel mezzo del co-
lonnato fra le colonne {tette , la larghezza del quale sarà di tre,
o al più di quattro grettezze di una colonna . I colonnati anco-
ra non hanno mai ad avere quella gravità, che hanno quei che
si mettono ne' temp; ; peritene, e massime sé noi uferemo colon-
nati con architravi, terremo quella regola , che sé le colonnej
hanno .ad estere corintie, si levi dalla loro grettezza la duodeci-
ma parte , sé ioniche la decima , e sé doriche la nona parte ,
Nel mettere insteme poi 1' altre cote ,. cioè capitelli , architra-
vi, fregj, cornici e limili si andrà seguitando l'ordine de'temp; •

CAPO
loading ...