Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 364
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0390
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
5tf4 LIBRO SETTIMO

(X. . . .I.....J11.U1IIILI.L -, ^

CAPO XVII.

Se Jì debban mettere le fiatile né' tempi , e di eie co/a
Jì debban fare pia comodamente.

VI sono alcuni, che non vorrianó che ne' tempj si mettesse-
ro statue. Il B.e Numa non volle che ne' tempj si mettesse
simulacro alcuno , seguendo la diseipliua di Pittagora . Quindi
Seneca ridendoli de' suoi cittadini , diceva che elsi si divertivano
come i bambini colle bambole di pietra. Ma quei che impararo-
no da'nostri antichi, adducendone la ragione, discorrono in quello
modo delle cose degli dij . Chi sarà tanto seiocco che non sap-
pia che Iddio si ha a considerare colla mente e non cogli occhi,
e che non si può dare alcuna forma, colla quale si possa in al-
cuna parte ancor che minima imitare, o formare una cosa di
tanta grandezza com' è Dio ? Pensano adunque che giovi grandis-
simamente a potere conseguire, che ciaseuno secondo le forzo
sue intenda e conosea la natura del primo motore, e delle super-
ne intelligenze, sé non vi saranno statue fatte manualmente ; o
credono che in quello modo più prontamente si onorerà il no-
me della maestà divina . Altri la intendono per lo contrario;
perciocché dicono che certe sorti di uomini furono noverati fra
gli dij, con ottimo , certo, e savio consiglio, acciocché gli ani-
mi degli ignoranti più facilmente levandoli dalla loro mala vita,
si l'ivolgessero dove fodero le stalue , e andando ad adorarle ,
pensadero di andare ad adorare gli dij . Altri credettero cho
folle bene porre in luoghi sagri, e dove avellerò ad edere vedu-
te 1' effigie di coloro, che averterò meritato assai dagli altri uo-
mini , e che si credessero degni di edere consagrati per dij, ac-
ciocché onorati da' poderi li accendesiero collo stimolo dellaj
gloria a cercare di imitarli.

Ma egli certo importa assai quali statue , e mamme ne' tem-
pi '
loading ...