Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 376
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0402
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
37g LIBRO OTTAVO

bone aveano serragli e orti dedicati a sepellire i morti . Nella_j
vicina età de' npstri antichi tisarono di murare accanto a' tempj
principali alcune fìanze sagrate per mettervi i sepolcri ;. e per tut-
to il Lazio si veggono cimiterj di casate intere fatti sotto terra,
e porti per ordine nelle mura i vasi pieni delle ceneri degli ab-
bruciati corpi, sra le quali si vedono ancora certe piccole me-
morie coi nomi del forna;o , del barbiere , del cuoco , dello fiu-
fajuolo e di simili che erano noverati fra la famiglia ;'nell'urne
poi dove sotterravano'i piccoli fanciulletti, -che sogliono esserej
il sollazzo delle madri , formavano 1' effigie loro di gessb ; e le
essigie de' grandi , e massime de' nobili le faceano di marmo .
Questa era 1' usanza loro . Ma noi non biasimeremo coloro chej
avranno ordinato di sotterrare i morti dove più si voglia , purché
in luoghi degni ed onorati.

Ultimamente le cose che grandemente dilettano in simili se-
polcri sono il disegno di essb e 1' epitaffio . Qual forma giudicas-
sero gli antichi , che fosse più di tutte le altre degna per i se-
polcri non lo saprei dire cosi facilmente . Il sepolcro di Augusto
in Roma fu fatto di marmi riquadrati, e coperto di alberi cho
sempre tenevano le foglie verdi, ed in cima vi era la statua di
Augurio . Neil' isola Taurina, non lontana dalla Caramania, il
sepolcro di Eritrea fu una gran masia di terra con sopra palme
selvatiche. Il sepolcro di Zarina Regina de' Sacri fu una pirami-
de di tre fàcce , ed in cima una statua di oro . Ad Artacheo Luo-
gotenente di Serse, su fatto da tutto 1' esercito un sepolcro di
terra ammontata. Ma mi par vedere che tutti avellerò quello per
costume di voler variare 1' uno dall' altro non' per far vergognai
a' sepolcri altrui , ma per allettare colla lor nuova invenzione gli
ànimi de'passaggieri a riguardarli. E dalla tanto sparsa usanza de'se-
polcri , e dallo Audio di trovar sempre nuovi disegni , vennero
a tale, che non fu possìbile trovare più cosa alcuna che primaj
non fosse siata fatta eccellentemente da altri . Tutte finalmente

son
loading ...