Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 418
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0444
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
4iS

L :ì

K O

OTTAVO

TAV.

XXXIII.
«G. 1.2.

faceano le curie quadrate . Alla curia in volta faceano il muro
alto sei settimi della larghezza della facciata, e faceano la volta
a mezza botte . Incontro alla porta a quei che entravano si offri-
va la tribuna larga, la cui saetta era il terzo della sua corda .
La larghezza della porta col sno vano occupava il settimo del
suo muro. Intorno alla metà dell'altezza del suo muro , e un_>
Ottavo più di detta metà , si mettevano coi loro aggetti architravi,
fregj , cornici e colonne , le quali da alcuni sono fiate messe più
spesse, e da alcuni più rade , secondo si sono dilettati di averle, e
questi colonnati faceansi secondo il disegno de'colonnati e de'por-
tici de' temp;. Sopra le cornici a destra ed a sinistra collocavano
in certe nicchie fatte nel.muro statue, ed altre cose attenenti al-
la religione , ma nel muro della facciata di fronte aprivano al pa-
ri dell' altezza delle nicchie una finestra il doppio più larga che
alta, cor» due colonnette nel mezzo che reggessero l'architrave^
di sopra . In quello modo sarà la curia de' sacerdoti.

Ma la curia de' senatori si farà in quest' altro modo . La lar-
ghezza della pianta sarà i due terzi della sua lunghezza ; 1' altezza
sino alle travi del tetto sarà quanto è la larghezza della pianta ,
e un quarto più di detta lunghezza. Intorno alle mura vi si met-
teranno cornici in quello modo . Dividali 1' altezza da basso ad
alto in nove parti, una delle quali sé ne dia al basamento o zoc-
colò che serve per rilevare da terra le. colonne , e questa parto
del sodo servirà per spalliera delle panche da sedere . Quel che
da qui insù poi vi refla dividerai in sette parti , quattro dello
quali ne darai al primo colonnato , sopra il quale porrai dipoi
l'altro colonnato . Sopra quessi porrai gli architravi, il fregio e
gli altri ornamenti che seguitano, e così il primo, come il se-
condo colonnato avrà le su e bali, i suoi capitelli, le sue corni-
ci , e T altre pertinenze in quel modo che noi dicemmo dello
basiliche. GÌ' intervalli loro così da delira come da sinifìra , nel-
le mura soprattutto bisogna che si facciano in numero dispari,

ed
loading ...