Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 442
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0468
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
allori , cedri e ginepri intrecciati , avviluppati e rimedi 1' uno
nell' altro. Fitone Agrigentino ebbe nella Tua casa privata trecen-
to vasi di pietra, ciascuno de' quali teneva cento anfore . Simili
vali per le fontane ne' giardini sono adornamento grandissimo .

Gli antichi usavano di cuoprire i viali con pergole di viti
che si reggevano sopra colonne di marmo, la grossezza delle qua-
li, era per la decima parte della sua lunghezza, con ordine co-
rintio . Gli alberi, o per meglio dire i frutti si hanno a porre per
ordini diritti ugualmente discosto F uno dall' altro, e che si cor-
rispondano F uno all' altro , come si dice rinterzati a filo. L' er-
be rare, e quelle che da' medici sono apprezzate assai .--facciano
sempre il giardino verde. Gratissìma cosa era quella certo chej
usavano i giardinieri antichi, adulando i loro padroni di descri-
vere i nomi loro con lettere di busso e di altre erbe odorose sopra
il terreno. Per far siepe son buoni i roseti incatenati con melagra-
ni e con cornioli. Ma il poeta disse

Cornioli pianterai, su/ini e vepri,
E le querce ed i lecci alti e secondi
Faran pafcolo al gregge , al Jignor ombra .
Ma simili cose saranno forsè più convenienti alle possessìoni daj
cavarne frutto che a' giardini. E quantunque dicesse Democrito,
che chi li serra attorno di pietre o di muraglie non fa saviamen-
te ; non biasimerò io già chi quello faccia, poiché bisogna rime-
diar a' danni che ne posibn fare ognora i troppo vogliosi . Non_>
biasimo neppure che ne' giardini vi sieno flatue che incitino a ri-
dere, purché non abbiano nulla didisonesto. Talmente certo deb-
bono esser fatti i giardini,

Nelle case dentro alla città, le mura delle camere e delle;
sale da mangiare. non cedano punto in amenità alle stanze degli
orti e de'giardini, ma nelle mura meno segrete , come sono quel-
le del portico e del vestibolo , non ti curare di tanta allegrezza,
acciocché non paja che tu ti sii dimenticato troppo della conve-
niente
loading ...