Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 444
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0470
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
444 LIBRO NONO

CAPO V.

Che tri fono le co/e principali che fanno gli edisici belli e graziojì,
il numero ielle membra, la forma e il ftto .

ORa .ritorniamo a quelle cole che io promisi di dire relativa-
mente ad ogni maniera di bellezza e di ornamenti, o piut-
tosto donde è nata ogni bellezza ed ogni ornamento . Investiga-
zione certamente difficiliffima ; poiché qualunque cosa che s'ab-
bia da cavar e da sciegliere dall' universal numero e dalla natura
di tutte le parti, o abbiali essa a {compartire a tutte con certo
e giusto ordine, o pur si abbia a far tale, che congiunga e ten-
ga insieme in una malsa e in un corpo più cose con buona unio-
ne e stabile congiugnimento, eh' è appunto ciò che cerchiamo noi
in quello luogo , egli è di necesfità che partecipi e contenga in_.
sé della forza , e quali del nervo di tutte quelle , alle quali o essa
si congiunge, o colle quali si mesehia, che altrimenti per la diseor-
dia e per le inconvenienze combatterebbero insieme , e rovine-
rebbero . E sé quella scelta ed invessigazione è nelle altre cose
non molto pronta, né molto spedita, lo è massimamente in que-
lle, delle quei] abbiamo a trattare. E' più che mai dubbia e pe-
ricolosa per avere in sé 1' arte dell' architettura tante parti e tan-
te varie sorti di ornamenti, che qualunque di esse parti, corno
tu hai veduto , ha di bisogno che tu ne sacci conto grandissimo.
Ma noi, secondo il costume nostro, per quanto potranno le for-
ze del nostro ingegno, seguiteremo ; né ci fermeremo già a cer-
care come dal numero delle parti iì cavi la vera cognizione del
tutto , ma cominceremo da quello che . fa al nostro propolito,
cioè dal notare che cosa sia quella, che per sua natura faccia le
cose belle .

Siamo avvertiti da buoni maestri antichi , e l'abbiam detto
altrove, che l'edificio è quasi come un animale, sicchè nel finir-
lo
loading ...