Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 512
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0538
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
SI»

LIBRO DECIMO

saporito , poiché dicono, che la terra è sede naturale da riposar-
visi bene» sì l'acqua, si l'altre cose che produce la terra. I ca-
nali di legno dopo certo spazio di tempo danno alle acque un cer-
to colore e un certo sapare non grato . Bisogna che le cannello
sieno fermissìme . I vasi di rame causano il mal caduco , il can-
cro , il dolor di fegato e di milza. Il diametro del vano della can-
nella bisogna che sia non meno, di quattro volte che la grossezza.,
della cannella , e 1' un pezzo sia a forma di bussolo commesib
coli' altro . I condotti entreranno P uno pelli altro , e si commet-
teranno con calcina viva e con olio, e si rincalzeranno attorno e
sotto con gagliardissima muraglia , e si fermeranno con mettervi
iusieme sopra pesi grandissimi, e masiìme dove tu avrai a fare
che volti l'acqua, o dove esia trovandoli abballo avrà a saiire, o
dove nel volgerli facendo gomito diventi più stretta ; perciocché
dal peso dell' acqua corrente, e dalla mole e dall' impeto del cor-
so i condotti più facilmente si solleverebbero e scoppierebbero in
siffatti luoghi . I buoni maestri per fuggire quello pericolo , ej
massime nelle inginocchiature si servirono di una pietra viva , e
specialmente della rolla traforata per tal Insogno . Io ho villo mar-
mi lunghi più di la piedi traforati da capo a piede con un buco
largo un palmo, e che io facilmente potei da manisertissime con-
getture e indiz; conoscere, essere flato fatto con un trapano di
rame e con arena . Ma perchè tu fugga il pericolo dello srappia-
te , raffrenerai il corso dell' acqua, con fare che essa si vada pie-
gando, non già angolarmente, ma a poco a poco e dolcemente ora
silila delira, ora sulla siniiira, ora all' insù ed ora all' ingiù alter-
nativamente . Aggiungali ancora a quello alcuna cosa , che faccia
le veci di bottino o di conserva, sì perchè l'acqua in elso si pu-
risichi , si. ancora perchè si possa più facilmente , sé vi nascesse di-
fetto alcuna , veder manifesto in che modo e in che luogo biso-1
gni riparare . Ma non si porrà mai una conserva nel più basso
ite di una valle , né dove l'acqua s' abbia » far salire all' insù,

ma
loading ...