Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 513
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0539
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
DE' RI ME DJ DEGLI EDIFICJ 513

ma bensì dove l'acqua serbi il corso suo più eguale continuata-
mente .

Che sé per avventura tu avrai a fare un condotto che passì
per un lago 0 per uno stagno, lo farai con pochissima spesa in_,
questo modo . Farai di avere travi di leccio , e per il lungo di
quelle scaverai a guisa di canale un solco largo e lungo , e in que-
sto solco adatterai i condotti, e li commetterai con calcina, e li
fermerai con spranghe di rame saldisiimamente . Dopo di questo
messe a filo per il lago queste travi sopra di alcune zatte, le con-
giugnerai ed innesterai 1'una all'altra in questo modo. Fa di ave-
re cannelle di piombo grolle quanto i condotti , e lunghe tanti
piedi, che dove bisogna si portano piegare agevolmente . Queste
cannelle si faranuo entrare dentro i detti condotti, e le commet-
titure si ristuccheranno con calcina spenta con olio , e- si ferme-
ranno con spranghe di rame . In questo modo le metterai insie-
me, e difenderai' detti condotti talmentecchè arrivino dall' una_>
riva all'altra, e che le tede restino in secco di qua e di là dal
lago 0 dallo stagno. Dipoi dove il lago è più profondo, primie-
ramente Iascerai andare giù a poco a poco » e quali egualinentej
quefto Affatto lavoro di legname e di condotti ; e facendogli poi
andar dolcemente dietro tutto il retto della masia, e regolando la
discesa coll'ajuto delle funi avverrà che le cannelle di piombo si
piegheranno secondo che bisognerà, e il lavoro de' legnami e dei
condotti si collocherà e poserà sui fondo comodissimamenté . Or-
dinati in queflo modo i condotti, nell'introdurvi la prima voltaj
l'acqua mettivi ancor dentro della cenere, acciocché sé ne'con-
dotti non fossero ben saldate le commettiture per erta si turino ; e
baderai inoltre a dar l'acqua a poco a poco, acciocché data in_,
un subito nelT-affollarli peri condotti non vi si avviluppi il vento.
Ella è cosa incredibile a dirli, quanta sia là portanza e la forzàj
della natura, quando Amili condotti pigliano vento e che 1' aria li
ristrigne in un gruppo. Io ho trovato pressb de' medici che l'ossa
Y y y 2 degli
loading ...