Alberti, Leon Battista  ; Bartoli, Cosimo [Übers.]
I Dieci Libri Di Architettura — Rom, 1784

Seite: 526
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/alberti1784/0552
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Ii6 . ■■ \ 0 t -IV B 3R O D E C ■ i M o:

mattoni, aggiunse agli argini l'asfalto grasso quattro cubiti, e vi fe-
ce ancora mura lunghe molti stadj , di altezza pari a quella dèi-;
le mura della città. Quelle son cose da Re. Noi saremo conten-
ti; di un argine di terra, siccome Nicotrice li fece di fango pres-'
so gli Assirj, o quali noi veggiamo per la Lombardia, dove osser-
viamo grandilsimi siumi quasi stare in aria talmente che in alciir
ni luoghi sopravvanzano col loro piano le altezze delle capanne.
Batterà che si fermino i ponti con muraglia (labile.

Vi sono alcuni che per fare gli argini lodano le zolle pienej
di erba levate dal prato, e a me ancora piacciono assai, poiché
mediante quelle sottili e ritte radiche diventano fortissimi , pur-
ché si assodino con batterli molto . Tutta la masia degli argini
certamente * e marnine quella parte che è bagnata dalle onde,
bisogna che si assodi e si faccia durissima, e serrata grandissimar;
mente in modo che non si possa né penetrare, né rovinare . Vi
sono alcuni che intessono negli argini alcune pertiche di vimini,
lavoro certo fermissimo , ma di sua natura fatto per poco tem-
po ; perciocché essendo le pertiche atte facilmente a corromperli
accade che i sili della corrente entrino ed occupino i luoghi vuo-
ti del legname infradiciato, e quindi col parlare accrescendo i pò-'
ri , ne seguitino rivi maggiori . Di quello avremo minor paura,
sé-ci serviremo di pertiche verdi. Altri piantano giù per le rive:
salci, ontani, pioppi ed altri alberi che amano le acque, con_,
ordini, molto spessi. E'certamente quello molto comodo, ma è
ancor ciò sottoposlo a quel difetto che noi dicevamo delle perti-
che", perchè infradiciatili finalmente per la vecchiaja i piedi
degli alberi già morti, versano %per li traforamen.si e per le bu-
che che vi si fanno. Altri, il che mi piace assai, piantano solle
rive virgulti ed ogni sotta di erbe , che ami 1' acque, e che prò-,
duca più barbe che rami, della qual specie sono il salcio, il giun-
co, le cannucce, e principalmente la vetrice, poiché quella mol-
tiplica assai, e spande molto lunghe.e molto,vivaci radiche; e-
i per
loading ...