Michelessi, Domenico; Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 1) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-1]

Seite: III
DOI Seite: 10.11588/diglit.28020#0045
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd1/0045
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
III

}ia otteiiuta dal più rinomato re della terra , va-
glia ad infìammare dietro i suoi passi i giovani
di liberale ingègno, e di felice speranza, de’qua-
li abbonda cjuest’ inclita e maravigliosa città, ma-
dre di pronti e perspicaci talenti. E in oltre io
mi son mosso a questa qualsivoglia satica dal ve~
dere quanto rari sono tra noi gli scrittori , sol~
leciti di propagare le onorate memorie delle per-
sone , e clelle cose care e pregiate ; conciossiacliè
non sono qui mai mancati, nè mancano ancora
personaggi di straordinarie qtialità , e di petto
oostante e magnanimo , e filosoii , e disputato-
î'I sottili, ed oratori cl’ incomparabile facondia ,
i nomi de’quali meriterebbero d’essere più no-
ti , e più in pregio , clie non sono . E qui iu
Venezia pure , e d’intorno in queste sue ame-
ne contrade sono uomini , e donne ingegnose ed
erudite , e quel cb’ è incredibile , famiglie inte-
re con dono cli poetica immaginazione , natural
dote del benigno cielo italiano ; e tuttavià si ri-
mangono esse insieme cogli eleganti loro scritti
poco men che ignote ed oscure : clie se vivesse-
ro in più propizia regione , goderebbero per la
voce de’ Giornali , e neile pubblicbe Memorie ,
e nelLe private scritture cliiara, e splendida fa-
ma di letterate . Clie più , se fin de’ regj spet-
tacoli di questo libero e beato soggiorno de’ pia-
ceri e delle grazie , s’ ode appenà fuori delle Al-
pi il suono incerto e confuso ; quando altrove
d’ ogni solennità s’ intagliano rami, s’ adornano

a 2 carte ,
loading ...