Michelessi, Domenico; Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 1) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-1]

Seite: XXIV
DOI Seite: 10.11588/diglit.28020#0066
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd1/0066
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
XXIV

ci teoremi del conte Algarotti non vi ha parago-
ne da istituire . Oi'a noi a que’pochi, clie mossi
o dallafallace comparazione di M. de Fontenelle ,
ovvero da ignobile invidia , hanno disapprovato il
libro del conte Àlgarotti , possiamo contrappori'e
l’onorato giudizio di molti giornali domestici e
forestieri, e quello della Società di Berna , la qua-,
le, come scrive il dottor Bianchi da Rimini, aven-
do l’editor del giornale detto male di quel libro ,
ne detestb ( com’ ei dice ) il trascorso , e 'volle che
fosse corretto nella seconda ediziorie : e possia-
mo contrapporre ancora l’autorità del dottissi-
mo P. Pacciaudi , che parlô con molto onore di
questi Dialoghi nella sua lezione Hsica intorno ai
principj di Newton ; e quella del gran Mauper-
tuis , che val per tutti, il quale scrisse da Berlino
al conte Algarotti : Portateci i vostri Dialoghi ,
cu io desidero di veder rista?npati per onore
e istruzione del genere umano ; e în sine quella
d’ innumerabili italiani , srancesi , e inglesi dotti ,
de’ quali in seguito sarà fatta menzione . In tal
guisa perdendosi le debili voci de’ pochi avversa-
rj fra le acclamazioni e gli applausi di tutte le col-
te nazioni , va tultavia per le mani degli uomini
intendenti , ed è letto con profitto e piacere ii
filosofico libro del conte Algarotti, clie ne sece
grazioso dono al pubblico sotto il titolo di Neu-
tonianismo per le dame , titolo , ch’egli cambiô
poi in quello di Dialoghi sopra V ottica neuto-
niana, sorse per seguire il consigìio di M. deVol-

taire,
loading ...