Michelessi, Domenico; Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 1) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-1]

Seite: L
DOI Seite: 10.11588/diglit.28020#0092
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd1/0092
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
L

gia, e il Congresso cli Citera, essendo ambedue
opere di pura fantasia , alle quali altro non xnan-

; ca, che il numero poetico . La prima è una pia=-
j cevole , e arguta satii'a contx'o lo studio delle inu-
tiii letterarie bagattelle , e contro i pomposi ma-
nifesti de’libri. Si fmge che un autore intimi al
mondo la pubblicazione di grossi volumi sopra le
Nei’eidi , con molte dissertazioixi, e con Ôy. ca-
jxitoli annunziati con ai'ia di grave importanza .
ïl Congresso di Citera è un geutile , e delicato
libretto , in cui si finge , che Amore convocando
i suoi consigliei'i la Spei'anza l’Ardire e la Vo-
luttà in quell’isola, ascolti il discorso , che fan-
no diixaxxzi a lui ti'e donne , una italiana , una
srancese , ed una inglese , ciascuna sopra la xna-
ixiera tenuta in amare nella sua nativa coixtrada ;
con che il conte Àlgarotti ci lia voluto mosti'are
un vago , e sedel ritratto delia diversità dell’ abi-
to, degli atti, e soprattutto de’sentimenti del beï
sesso di qu'elle nazioxxi , dipingendo la sexxsibile
delicatezza del cuore deile italiane, la îxoxx iixco-
moda leggiei'ezza delle srancesi, e la filosoixca se-
rietà delle inglesi: la qual pittura piace assai spe-
cialmexxte a chi viaggiaixdo in quelie contrade lxa
avuto occasione di riscontrai’e la vei'ità del vario
costume espresso al vivo in questa dolce opei'et-
ta, che oltre l’essere stata impi’essa colle altre
opei'e dell’Autore , fu stampata a pai'te in Na-
poii xiel iyh.ô., e iix Amstei'dam îxel <f6., e in
Postdamxxxo nel 5x., e a Pai'igi nel 56., le qua-

li
loading ...