Michelessi, Domenico; Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 1) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-1]

Seite: LXXVI
DOI Seite: 10.11588/diglit.28020#0118
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd1/0118
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
LXXYI

amabile. Ibellissimi monumenti cü quesfca emdizîo-
11e del conte Algarotti sono i dotti Saggi, ch’ei cî
ba lasciati intorno a varie materîe : queilo soprct
ïa durata de re.gni de re di Roma , in cui, esa-
minando molti passi degl’ istorici greci e latini,
ha confermata la neutoniana cronologia contro la
successione stabilita dal comune parere degli scrit-»
tori ; quello sopra la giornata di Zama , in
cui, disputando con validi argomenti contro la
seritenza del cavalier di Folard circa la disposi-
zione dell’ esercito, ha illustrato ii testo di Foli-
bio sopra quel satto d’arme, che decise dell’im-
pero del mondo fra Roma e Cartagine ; quello
sopra gV Incas, in cui ha descritte le loro opi-
riioni, Ia vita, i costumi, e le politiche leggi, e
le conquiste , che fece col potente mezzo della
religione armata il primo legislatore del Perù ;
quelio sopra il getitilesimo , in cui ha mostrato
l’uso utilissimo, che saceva di quella religione la
romana politica, e l’incremento, che n’ebbe la
maestà delî’Impero, e la feroce virtù de’Roma-
ni ; quello sopra il commercio , in cui ha spie-
gate le varie vicende, che ha avnte tra le nazio-
ni antiche e moderne questa nobile industria, raa-
dre della potenza e della felicità degli stati; queL
lo sopra il Cartesio, in cui ha esposte in poclie
carte le opinioni, ch’egli ebbe nelîa filosofia e
nella geometria, ed ha toccato la comparazione
ed i pregi dei Galileo , del Nev^ton, e d’ altrî
moderni filosoii ; quello sopra Orazio , in cui ha

scritta
loading ...