Michelessi, Domenico; Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 1) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-1]

Seite: 106
DOI Seite: 10.11588/diglit.28020#0292
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd1/0292
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
io6

ciò fosse cagione la bassezza di tale offerta?
ma non cosi poi quando 'vidi, che -voi me-
desimo cjuello foste , che a quel gran Perso-
naggio , cui furono poscia dirette , voleste ,
che io le indirizzassi, e mi otteneste per mez-
zo di cio quell’alta protezione, della quale
tanto mi jjregio e glorio . Ma qual cosa
a,dunque vi rattenne dal condiscendermi? Non
puô la vostra moderazione essere si dilicata
da temere, che per me tale onore jJotesse ve-
nirvi, di cui dovesse restare offesa . Tutta-
via per non incontrare alcun rifiuto, m ho
deliberato d’ indirizzarvi, e dedicare le j?re-
senti Rime alV improvviso , e senza far che
preceda, come si è il costume, il vostro co?i-
sentimento ; e quello , che cosi con altri ado-
perando , potrei temere, con voi non temo .
Jroi mi amate, e mille jjrove io nho, e ne
una grandissima V avermi, come sopra ho det-
io, ottenuta la buona mercè di quelV illustre
Cavaliere, che alla vostra intercessione ba-
dando, e non alle Poesie, ebbe la bontà di
xiccettarne la dedicazione, e me insieme nelV

amor
loading ...