Michelessi, Domenico; Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 1) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-1]

Seite: 144
DOI Seite: 10.11588/diglit.28020#0330
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd1/0330
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
i44

Ai sig. abate Lazzarini
autore della Tragedia intitoiata :

Ulisse il gioyane *

XXXII.

'Spirto felice, onde pur è che questa
Età rivegga il sofocléo coturno
Le scene passeggiar d’alto notturno
Teatro in pornpa tragica e funesta,

Chi ’1 yago stil ti diede, e chi la mesta
Voce del Greco, or freddo e taciturno
Esangue tronco , e chi 1 pettine eburno ,
Onde Italia V onor prisco rivesta ?

Io giurerei, che il sacro monumento
Di lui t’ apri Melpomene, e ti disse :

Tratta quest’arme tu, che ne sei degno.

Che quando in Same io veggio il nuovo Ulisse,
Del prisco Edipo in Tebe mi sovvegno,

Di pianto a Grecia già lungo argomento .
loading ...