Michelessi, Domenico; Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 1) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-1]

Seite: 168
DOI Seite: Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd1/0354
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen Nutzung / Bestellung
facsimile
i68

Al signor
Alessandro Fabri,

LYL

Fabri, cosi mai sempre amor mi spiri
Tanto del suo favor, che mai non sia
Meco la mia guerrera aspra e restia,

Ma facil sempre a’ miei caldi sospiri ;

Come tu ognora, ovunque poi mi giri
Fortuna, qual più vuol, benigna o ria,

La miglior parte avrai di cpiesta mia
Anima, e tutti i miei miglior desiri :

E non tanto per quel plettro, cui tratta
Tua man maestra, e molce l’aure intorno ,
Onde a’ di nostri vai fra gli altri primo ;

Quanto per quella tua, ch’io assai più estimo
Onestà rara, e rara fede intatta,

Ond’hai l’animo e ’1 cor vestito e adorno .
loading ...