Michelessi, Domenico; Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 1) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-1]

Seite: 172
DOI Seite: 10.11588/diglit.28020#0358
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd1/0358
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Ipiaceri e i dispiaceri
di Muccaccio

gentilissimo Scimiottino di Fillide «

Le mani, come a noi, dietti natura?

Di che sovente Tistess’uso fai,

Gentil Muccaccio e simile figura ,

Pochi bisogni ; e di piaceri assai .

Te non mai yana amhizione accese
Macchina no , dubbio animal pensante ,

Nè strana voglia irragionevol rese ,

Nè la ragion ti fe’ tristo o pedante .

Felice ! che da aduste, erme e selvagge
Libiche arene omai scorser le stelle
A queste temperate e liete piagge
Da due begli occhi ancor rese più belle ,

T’incresce sol, poich’ ài visto la bella
Candida Filli, non poter qual noi
Rigar due note per mandar noyella,

Che gli Angeli son bianchi, a’ Negri tuoi,
loading ...