Michelessi, Domenico; Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 1) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-1]

Seite: 181
DOI Seite: 10.11588/diglit.28020#0367
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd1/0367
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Qnde la gente tal sete pur lia !

Che fatta a Dio
Peso insofsribile j
JNTon più profeta,

Che te converta a lui, ti manderà »

Non Farnace o Tolomeo
Ma ben yincere Pompeo
Sol fu degno di Cesare trofeo ,
Non Glicera o Corcolina,

Ma ben vincere Nerina
Sol su degno trofeo di Ligurina »
Qual è il sole infra le stelle ,
Tal Nerina è infra le belle
Dice Aî cadia in nuovi modi ;
Ognun canta le sue lodi.

'Ye’ che giusta simmetria !

Pezzo affè da galleria.

Occhi veri da Giunone ,

Bocca fresca
Correggesca »

p già andaro in processione
A la scuola di Nerina
Con le seste e coi colori
Painga mano di pittori.
loading ...