Michelessi, Domenico; Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 1) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-1]

Seite: 182
DOI Seite: 10.11588/diglit.28020#0368
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd1/0368
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
i8a

Ba Voi guida.le persone?

La mia cara Ligurina,

Un stuol di grazie, e uno squadron d’amori
Ella s’ abbia axnmiratori,

Voi ayete tutti i cuori.

¥O-fO*o*o*0*o*o*o-fO*o-fO*o*

II vero amore egli è,

Nina, se tu nol sai,
îo testè l’imparai,

Figiio di un non so che j
Non di fredda ragione ,

Come sognô Platone.

Ouel continuo occhieggiare
Ghe fanno i cicisbei,

Ouel gran parlamentare,

Onde stucca esser dei,

Sono de l’arte efsetto,

Non di natura afsetto .

Tra passaggiere occhiate
Che a caso par sien date »

Tra smezzate parole,

Madri di dubbia speme,

Celare amor si suole,

E di scoprirsi teme .

II vero amor, mia Nina,

E quel c’he s’indovina.
loading ...