Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 2) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-2]

Seite: 17
DOI Seite: 10.11588/diglit.28021#0025
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd2/0025
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
P H I TVl *0 . ÎJ

lusione que’versi : e le andava dicendo, co-
me la luce , secondo l’opinione del Neuto-
no , o per meglio dire , seconclo la verità ,
non è altrimenti semplice e pura , quale
apparisce agli occhi volgari : ciascun raggio
di sole essere un fascetto , o composto di
raggi rossi, dorè, gialli, vercli, azzurri, in-
dachi, e violati : e da questi sette colori
mescolati insieme .... Piano a’mai passi,
senza lasciarmi dire più avanti, ripigliè qui
laMarchesa, andiamo aclagio . Troppo pre-
sto voi uscir ne vorreste, senza badare, se
altri vi possa tener dietro si, o no . Dichia-
ratemi un po’ più clissusamente tutte queste
cose ; e non yogliate , che la vostra chiosa
abbia più bisogno di chiosa essa , che non
ne avea forse il testo meclesimo. Oh ! voi,
diss’io allora, non sarete contenta, che non
vi abbiate un libro su quel scttemplice ! Per.
chè no? ella rispose : tànto più , che l’aver-
vi io udito metter del pari la opinione del
Neutono con la verità, dee aver fatto non
leggiera impressione nell’animo mio . Io ben.
so , che questo Neutono empie ora il mon-
do del suo nome ; ma sarebbe pur bello sa-
per la ragione, perchè e’ sia salito in cosi
To: II. B

gran
loading ...