Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 2) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-2]

Seite: 270
DOI Seite: 10.11588/diglit.28021#0278
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd2/0278
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
270 D I A L O G O

testo vostro sapere ? Vorreste voi forse,
diss5 ella , farmi un mal giuoco, rivelan-
do, che io vi abbia richiesto di quello,
che meno a donna si conveniva? Chi sa,
io risposi, Madama , se io non mi prove-
rô anche un giorno a scriver la storia di
questa nosti'a villeggiatui'a ? E sol che mi
venisse fatto di ritrarvi al naturale , non
mancherebbono , son certo , lettori alla mia
storia, nè seguaci alla fxlosofia del Neuto-
no . In ogni modo , Madama , voi sareste
la Venere , che presterebbe il cinto a quels
austera Minerva ; ed ella si mostrerebbe al-
le genti non meno leggiadra, che dotta «
loading ...