Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 2) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-2]

Seite: 310
DOI Seite: 10.11588/diglit.28021#0318
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd2/0318
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
SlO DlAJ, OGO

li è capo il Maupertnis, clie primo pian-
îà il Neutonianismo nell’ accademiacli Fram
cia , non ostante tutte le opposizioni, ch’
egli ebbe a combattere , ed a vincere. Che
già a niun partito non vi avrebbono voiu»
to tai pianta esotica ; quasi prevedessero
V aduggiamento , che ne doveano patire
le loro piante natie . E tra i frutti, che
trapiantata nel terreno. di Francia ella por-
tô , furono di molto belle speculazioni, che
fece il medesimo Maupertuis sopra alcuni
particolari efsetti dell’ attrazione. Ora so
ben io , disse qui il sig. Simplicio, che
noi entriamo nel più cupo pelago della. h-
losofia . Come sarebbe , continuai io a di-
re, 1’ origine dei satelliti, çhe fanno co-
rona ad alcuni pianeti, e il modo con che
si venne a formare quel maraviglioso aneh
lo , onde è ricinto Saturno . I satelliti era-
no ab antico altrettante comete x le qurii
ne’ lunghissimi loro corsi passarono troppo
vicine di alcun pianeta , entrarono nella
sfera della sua attrazione, furono distolte
dal loro çammino ; e cosi di corpi prima-
rj, che giravano intorno al sole , diyenne-
ro secondctrj , che girano intorno , e ub-
loading ...