Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 3) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-3]

Seite: 29
DOI Seite: 10.11588/diglit.28022#0037
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd3/0037
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
SOPRA l/ ArCHITETTUAA . 2Cs

parlare ; nè tampoco della varietà degli or-
dini , che nell’ architettura sono lo stesso,
che nella rettorica i difserenti stili , o i
disferenti modi nella musica .

Ricchissima miniera alF incontro di ogni
sorta di modihcazioni e di ornati si è il
îegno . Chiunque si farà a considerare con
occhio un po’ attento , potrà non cosi dif-
ficilmente vedere, come esso per natura
sua propria comporti ogni cosa, che faccia
alla bellezza ed al comodo ; come nelle
più semplici abitazioni di legno vengano,
quasi in germe , contenuti tutti i più ma-
gnifici palagi di marmo : talmente che se
ia pietra vuol essere nelle fabbriche armo-
nicamente tagliata scolpita e disposta; pi-
gliar le conviene , come ad imprestito, gli
ornamenti e le forme dal legno. E però
un1 analisi minuta e giusta, quale fatta per
ancora non trovasi dei rudimenti primi,
della grammatica ( dirò cos'i) dell’ architet-
tura potrà forse sciogliere gli argomenti
della più sottile filosofia.

Da quei pezzi di albero , da quelle tra^
vi, che furono da prima consiccate in ter-
ra a sostenere un coperto, ove dal sole ri-

parare
loading ...