Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 3) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-3]

Seite: 97
DOI Seite: 10.11588/diglit.28022#0105
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd3/0105
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
SoPRA LA PlTTU&A

gertano su’piani, camminino a dovere ; per-
chè gli sbattimenti siano quali hanno da
essere , nè più nè meno ; perchè i più bel-
li esfetti del chiaroscuro non vengano mai
smentiti dalla verità , la quale tosto o tar-
cli si manifesta agli occhi di ognuno.

DELLA SIMMETRIA.

ISTè tampoco sarà mestieri di lunghe paro-
le , perchè altri possa comprendere , come
con lo studio delle cose anatomiche ha da
accompagnarsi lo studio della simmetria.
Asiente sarebbe ii conoscere le varie parti
del corpo umano, e gii ufiizj loro, se non
si conoscesse ancora Γ ordine e la propor-
zione , che hanno tra esse e col tutto in-
sieme. Per la giusta simmetria nelle mem-
brature , non meno che per la scienza ana^-
tomica, si distinguono tra tutti i greci scul-
tori : e Policleto sali tra loro in grandissi-
ma rinomanza, per aver fatto una statua
detta il I'egolo, donde gli artefici, come
da esempio giustissimo, potessero pigliar
le njisure di ciascuna parte del corpo uma^
To: III. G

no.
loading ...