Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 3) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-3]

Seite: 136
DOI Seite: 10.11588/diglit.28022#0144
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd3/0144
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
ìSÒ S A G G I ô

'signorile, onde poi poter nobilitare le sue
composizioni di cos'i bei campi di arclii-
tettura.

D E L C O S T U M E *

Lo studio dell’ architettura ha questo anv
cor di buono e di utile , che istruirà ii
gioyane pittore della -forma dei tempj del-
le basiliche dei teatri degli arc'hi trionfali,
é delle altre antiche fabbriche , secondo
che costumavano i Piomani ed i Greci : e
da’ bassirilievi soliti oimare quelle loro fab-
briche, verrà a ricavare con diletto egual-
mente che con prositto, quali fossero i sa-
crifizj le armadure le insegne militari i ve-
stimenti degli antichi . Lo studio medesL
mamente del paesaggio potrà instruirlo del-
1 a vai’ietà degli alberi e delle piante , che
allignano sotto varj climi ; della vai’ia qua-
lità del terreno , e di simili altre cose,
che caratterizzano i disferenti paesi : e co-
si egii verrà a poco a poco a rendersi at-
to a potere secondo Γ uopo rappresentare
nelle opere sue le particolari proprietà del-
le nazioni de’paesi de’tempi ; parte anch’

essa
loading ...