Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 3) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-3]

Seite: 147
DOI Seite: 10.11588/diglit.28022#0155
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd3/0155
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
SoPRA LA PlTTURA. 1

posito nelle annotazioni , di che ha illustratd
la vita di Michelagnolo monsignor Bottari ,
tanto delle buone arti benemerito ; ed è la se-
guente : E qjicmto egli ne fosse studioso ( di
Dante) si vedrehbe da Jin sjio Dmite col co~
inejito del Eaudino della prima stampa , che
è in foglio e in carta grossa, e co?i jui mar-
gine largo Jin mezzo pabno , e forse piu . Sit
qjLesti margini il Bjiojjarroti aveva disegna~
to i?i penna tjitto cjjiello , che si co?itie?ie
?iella poesia cli Da?ite ; perlochè v' era ji?i nu-
mero innjnnerabile di ?itidi eCcellentissi??ii ,
e in attitJidbii ??iaravigliose . (fuesto libro
ve?ine allé ηταηί di A?ito?iio Mo?itajiti ajtiicis-
sitno del celebt e abate Atuotz Mat'ia Salvi?ii,
conie si vede da moUissime lettere scritte al
Mojitajiti dal detto Abate, e che si trovatio
stajjipate nella raccolta delle prose fiorenti-
ne . E cotnechè il Motitajiti era di p>rofessio-
?ie scultore cli ttiolta abilita, faceva u?ia> grati-
cle stitJia di cjjiesto vobune . Ma avetido tro-
vato itnpiego d’ architetto soprastante ?iella
fabbrica di s. Pietro , gli co?ive?i?ie plantaré
il sjlo domicilio cjjii i?i lionia ; o?ide fecc ve-
?iire per mare juz sjlo allievo co?z tJLtti i sjiùi
jjiajmi , e bronzi , e stjidj , e aitri sjioi ar~
jzesi abba?ido?ia?ido la citta di Fire?ize . Nel-
ie casse delle sue robe fece riporre co?z ?tiol*

K a ta

47
loading ...