Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 3) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-3]

Seite: 266
DOI Seite: 10.11588/diglit.28022#0274
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd3/0274
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
ώ66 Saggio sopra l’Àccademia

pria nazione , e per yincere lo intelletto

si fanno prima signori del cuore .

Un qualche ragionamento adunque non
sarà fuor di proposito che loro si contrap-
ponga, per dimostrarne Ia fallacia ; accioc-
chè non resti impedito il progresso delle
belle arti iil un paese, in cui tanto fiori-
scono le manifatture e le scienze , e resti-
no ad un tempo corroborati e difesi i prov-
vedimenti di un re , che altro non furono
che ben considerati e sapientissimi «

A due capi si riducono gli argomenti
de'moderni Francesi poco amici della Ita-
lia ; allo esseryi in Francia assai de’nostri
quadri, e di antiche statue , su cui po-
tersi studiare dalla gioventù ; e al non es-
ser tra loro mancati di quegli, che , sen-
za ayere studiato in Italia, divennero nel-
la pittura eccellenti „·

Di grandissimo peso sarebbono senza dub-
bio tali argomenti, e il secondo singolar-
mente, se reggessero. Quale è colui, che
con gravissima sua fatica , e con molto
dispendio si yolesse mettere a cercare da
altrui precetti ed ajuti, potendo fare da
sè? Se non che in tutta la scuola france-

se'
loading ...