Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 3) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-3]

Seite: 274
DOI Seite: 10.11588/diglit.28022#0282
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd3/0282
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Sy4 Saggio sopra l Accademia
clove apprendere i difserenti caratteri, e le
modiiicazioni varie della pittura , ne tiene
in paragone la Francia un molto maggior
numero , che di antiche statue . Ma dove
sono eglino ? nel palagio di Versaglia , clel
Lussemburgo , nella galleria del duca di
Orleans, appresso gli eredi di Monsieur
Crouzat, e in pochissimi altri sirnili luo-
ghi. E chi non sa che in Italia ogni chie-
sa è , per cosi dire , una galleria ? Sono
arricchiti di pitture i monasterj, i palagi
pubblici, i privati ; ne sono piene Ie fac-
ciate , e i muri dei casamenti . Nè già
cpieste , per essere poste in luoghi di pic-
ciol rispetto, dirò cosi, si hanno a crede--
re le meno considerabili : sogliono anzi ta-
li pitture essere studiatissime , come quel-
le , che di ccntinuo starsi doveano presen-
ti alle viste del popolo, giudice più incor-
ruttibile per gli artehci, e più cla temersi
di qualunque siasi accademia .

Ma quando bene di quadri de5 maestri
italiani ce ne avesse in Francia un assai
maggior numero ancora, che realmente non
ne ha ; non pare che fossero per trarne i
giovani francesi tanto profitto, quanto fa-

ranno
loading ...