Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 3) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-3]

Seite: 387
DOI Seite: 10.11588/diglit.28022#0395
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd3/0395
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
sopRA l’Opera in Musica . 58y

yer costruire alcuu nuovo teatro, volesse
l’architettura, quasi non badando all’uso
ed al Hne , far pompa delle sfoggiatezze
dell’arte sua : onde la fabbrica potè riuscir
bella agli occhi di alcuni , ma nè buona
nè bella per chi dritto estima. E perchè in
tale occasione molte e varie cose furono di-
sputate intorno alla materia , di che con-
venga fabbricare il teatro , intorno alla gran-
dezza e figura di che ha da essere, intor-
no alla disposizio'ne dei palchetti e ornato
ioro ; non sarà fuori del presente argomen-
to toccare anche di simili particolari alcu-
na cosa ; acciocché se, per quanto era in
lioi, si è dichiarata la vera forma dell’
Opera in musica, si venga a dichiarare
eziandio la più accornodata forma del luo-
go, ove si ha da vedere ed udire.

E primieramente per quanto si spetta
alla materia , non si potranno se non mol-
tissimo commendare coloro , i quali mura-
no i teatri in rnamera, che i corridori e
le scale sieno di mattoni o di pietra. 01-
tre che la fabbrica in tal modo è perpe-
tua , ella viene ad esser più disesa da-gEin-
cendj ,· a che vanno forse più di ogni al'

B b a tta
loading ...