Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 4) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-4]

Seite: 5
DOI Seite: 10.11588/diglit.28023#0013
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd4/0013
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
AL MOLTO mr. 'PADRB

SAYERIOBETTINELLI

DELLA COMPAGNIA DI GESU’

FRANCESCO ALGAROTTÏ.

Ovrcbhe fanni levare in superbia il giu~
dizio, che ha recato A. Pl, di cjuella mia
scrittura in franccse, e darmi animo sopra
tutto a vieppiii coltivare quel bello idioma 3
in cui ella ha posto tanto stuclio e pare che
faccia le sue pià care delizie. Se non che,
tjuanto sia difsicil'e impresa il piacere a co~
si superbi giudici, corne sono le sue orecchie P
o quelle de Parigini, io V ho provato abba^
stanzai ed ho potuto conoscere il pericolo,

A

che
loading ...