Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 4) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-4]

Seite: 107
DOI Seite: 10.11588/diglit.28023#0115
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd4/0115
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
SOPRA IA RlMA. 10-7

50 colla poesia. Provò con quella sua epi-
§tola che incomincia

jQuesta pur estrema miserabile pistola mando
A te, che spregi miseramente noi,

di emulare i versi esametri e pentametri;
ma vani, come ognun sa, furono gli sfor-
zi di lui, e delToIomei, che tentò di poi
la medesima via ; ed ebbero quasi una for-
tuna con quelli, che furono dipoi fatti nel-
la lingua francese dal Desportes, e dal Sid-
ney nella inglese (1).

Dee adunque conchiudersi, che la misu-
ra de’nostri versi sia determinata noxr dal-
la quantità, o sia dalritmo; ma dal nume-
ro delle sillabe, e dalla posizione degli ac-
centi. Ora, quantunque grato all’orecchio,
mercè di sixnili artifizj riesca il suono de’

nostri

(1) Persius a crab-stasfe ; bawdy Martial,
Ovide a fine wag,

è un verso esametro composto dalla regina Eli~
sabetta ad imitazione del cav. Filippo Sidney.
A Catalogue of the Royal and Noble au-
thors of England. Chieen Elisabeth .
loading ...